Non è un mestiere per dilettanti

Sono un collezionista, un collezionista italiano. Come tale mi sento sempre frastornato. Mi rimbomba nelle orecchie una voce suadente: «il prezzo di questo quadro salirà?». Mi domando: io sono un investitore, uno speculatore o un amante dell’arte e del bello?

L’articolo di Davide Blei contenuto in ÆS, la nostra pubblicazione dedicata all’economia dell’arte, ripreso su lamiafinanza.it

Sorgente: Non è un mestiere per dilettanti

ArtLab 18: tutte le novità sul programma di Milano Irene Sanesi confermata all'Opera di S.Croce
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *