Terzo settore, l’impresa culturale ha bisogno di fare rete 

L’impresa culturale ha bisogno di trasparenza, competenze e ricchezza privata e deve imparare a fare rete. Il terzo settore principalmente presente nel sociale oggi può essere volano per l’impresa culturale. Se ne è parlato ieri a Roma al CNEL in un incontro sulle imprese culturali e sulla necessità di fare fronte comune al fine di perseguire una public social responsability, una responsabilità sociale condivisa in cui il ‘pubblico’ si fa motore di sviluppo

Un incontro a cui hanno partecipato Irene Sanesi e Franco Broccardi.

Sorgente: Terzo settore, l’impresa culturale ha bisogno di fare rete – Il Sole 24 ORE

ÆS/2 Commercialisti e cultura
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *